Nov 23, 2013 - Senza categoria    No Comments

blog stravolto

ti costruisci un blog con immagini….una determinata struttura una qualsivoglia personalizzazione…..dei link amici e cosi di punto in bianco te lo trasferiscono da virgilio a wordpress stravolgendolo completamente.

e allora lo sapete cosa vi dico FINE DEL MIO BLOG !!!!!

CHI LO SEGUIVA MI CHIEDA L’AMICIZIA SU FACEBOOK SE VUOLE SCRIVENDO NELLA RICHIESTA SEGUIVO IL TUO BLOG!!!

MI DISPIACE MA GLI ALTRI NON DECIDONO PER ME

MAI!!!!!

Nov 16, 2013 - Senza categoria    No Comments

go to America

questo grafico che oggi posto è dello spread fra SP500 E EUROSTOXX aggiornato a ottobre.

Spero sia giusto ma cosi a occhio mi pare preciso.

Si nota una tendenza a partire dall’estate di sovraperformare rispetto all’America.

Gli Stati Uniti avevano corso molto e continuativamente per tutto l’anno poi si sono appiattiti.

l’Europa ha nicchiato nei primi mesi ha avuto un giugno disastroso poi è partita di slancio.

Premesso che probabilmente da qui a fine anno

i due indici andranno di pari passo

io preferisco gli USA

Dovessi fare strategie sullo spread EUROPA/USA in questo momento venderei europa e comprerei america

VEDREMO DA QUI A MAGGIO 2014 SE HO AVUTO TORTO O RAGIONEcapture-20131116-135456.png

Nov 11, 2013 - Senza categoria    No Comments

DRAGONBALL

Nonostante l’ultima mossa del volenteroso Dragonball  non se ne esce……..

La situazione economica generale peggiora mese dopo mese, i dati sulla produzione industriale tornata ai livelli del 1990, il tasso di disoccupazione superiore all’12%, il calo dei consumi senza precedenti, il continuo inesorabile aumento del debito pubblico oramai stabilmente sopra i 2.000 miliardi di euro, tracciano le linee di una depressione economica che l’attuale classe politica non è in grado di risolvere.

Anche nel Giappone degli anni ’90 si sperimentò una simile situazione di progressivo deterioramento dell’economia dovuto in larga parte alla bolla sull’immobiliare.

Il 29 dicembre la borsa di Tokyo stabiliva un nuovo record positivo, ma nessuno prevedeva allora che sarebbe stato l’ultimo del Ventesimo secolo.

L’esplosione della bolla provocò un calo della domanda effettiva attraverso la dissoluzione dei valori dei patrimoni azionari, obbligazionari e fondiari. L’indice Nikkei, relativo della Borsa di Tokyo, scese dal suo picco massimimages.jpgo di 38915 alla fine del 1989 al livello minimo di circa 7000 punti nel 2009.

Le banche e le altre corporation finanziarie vennero colpite da forti perdite  patrimoniali, proporzionali alle enormi quantità di denaro prestato al mercato speculativo di immobili e di azioni.

Cosa hanno fatto i giapponesi per porre rimedio ?

Hanno stampato caterve di yen ,praticamente ciò che ha fatto la fed in America.

Dragonball può farlo

NEIN!!!!

E allora abbassare i tassi serve solo a incrementare ancor più il gap di chi ha accesso

al credito (tedeschi)  da chi non lo avrà mai(italiani)

Nov 1, 2013 - Senza categoria    No Comments

2 novembre….

images.jpgSesta bolgia – Ipocriti

Nella sesta bolgia sono puniti gli ipocriti, che procedono vestiti di pesanti cappe di piombo, dorate all’esterno, con evidente allusione al contrasto tra l’apparenza “dorata”, piacevole, che gli ipocriti esibiscono nei confronti del mondo esterno, e la loro interiorità falsa, gravata da cattivi pensieri: questa pena sarà stata suggerita a Dante dall’etimologia che Uguccione da Pisa fornisce del termine “ipocrita”, come di una persona che “nasconde qualcosa sotto l’oro, sotto un’apparenza dorata

Settima bolgia – Ladri

Nella settima bolgia sono puniti i ladri, posti in mezzo a serpenti, con le mani legate da serpenti, ed essi stessi trasformati in tali: questi animali sono il simbolo per eccellenza del demonio, dell’inganno, come si vede nella Genesi dove a ingannare Adamo ed Eva è appunto Satana sotto forma di serpente; in questo particolare caso l’uso di quest’animale sarà giustificato dalla natura subdola del peccato dei ladri, le cui mani inoltre sono legate perché quelle soprattutto commisero il reato; inoltre la sottrazione della loro figura umana può essere interpretata come un contrappasso, in quanto appunto la loro natura è l’unico bene che essi possiedono ancora, all’Inferno, ma vengono derubati anche di quello.

Ottava bolgia – Consiglieri fraudolenti

Nell’ottava bolgia sono puniti i consiglieri fraudolenti, che vagano racchiusi in fiammelle: la lingua di fuoco è immagine della lingua con cui essi peccarono, dando consigli ingannatori, e infatti hanno anche difficoltà a parlare come si vede nel dialogo tra Virgilio e Ulisse, e poi più tardi tra Dante e Guido da Montefeltro.

SONO CANTI DELL’INFERNO DI DANTE CHE DESCRIVE IL NOSTRO ATTUALE PARLAMENTO

Grazie a chi lo popola sono morti per suicidio causa licenziamento o mancanza di lavoro una media di 8

ITALIANI AL MESE non fanno notizia perchè sono MORTI SCOMODE.

IL MIO PENSIERO E LE MIE PREGHIERE VANNO ALLE LORO FAMIGLIE

Ott 27, 2013 - Senza categoria    No Comments

l’ottimista

Occorre riportare l’Italia “in un sentiero di crescita, la crisi globale è finita, ne stiamo uscendo, ne sta uscendo l’Europa”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni, aggiungendo che bisogna scegliere se “agganciare la ripresa, anche con riforme strutturali”, o avviarci verso “una fase acuta di instabilità politica”. In questo caso “il danno sarebbe talmente forte che le forze politiche non vorranno percorrere questa strada”.

Con il premier Enrico Letta ”ci siamo sentiti ieri e continuiamo a essere ottimisti”, ha proseguito Saccomanni, che difende il nuovo metodo di tassazione della casa e boccia la patrimoniale. “Con la riforma della tassazione immobiliare, introdotta dalla Legge di Stabilità, ”ci risulta che c’è una riduzione significativa” del peso della tassazione”, afferma.

Quanto poi a una tassa patrimoniale, precisa che ”va bene in linea di principio” ma non si considera che ”il patrimonio degli italiani, seppure valga 6-8 volte il Pil, e’ gia’ investito in immobili, imprese etc..” e non si ha disponibile una ”liquidità per 400 miliardi di euro”. ”Dovrebbero quindi vendere tutto” per pagarla? si è chiesto il ministro.

Privatizzazioni, su tutte Rai ed Eni – “Ci sono varie ipotesi sotto esame, stiamo guardando ogni possibile soluzione”. “Noi abbiamo detto, lo ha detto anche il presidente del Consiglio Enrico Letta, che intendiamo annunciare entro fine anno un programma di privatizzazioni che coprirà sia proprietà immobiliari dello Stato, ma anche partecipazioni azionarie, che sono ancora numerose anche se veniamo dopo un percorso di privatizzazioni significative negli anni scorsi”, ha aggiunto Saccomanni.
“In questo ambito – ha proseguito rispondendo a due specifiche domande su Eni e Rai – ci sono varie ipotesi. La Rai è una delle societa’ di cui lo Stato è azionista, stiamo guardando ogni possibile soluzione”. L’obiettivo del programma, ha concluso, “è dare una mano alla riduzione del debito pubblico, gli introiti andranno direttamente nel fondo di ammortamento del debito: abbiamo bisogno di poter dare un segnale che al di la’ di rigore fiscale c’è anche un altro modo, che è quello delle privatizzazioni”.

avrei un paio di piccole cose da dire

come diceva Oscar Wilde Il pessimista non è nientaltro che un ottimista ben informato.

Per quanto riguarda le privatizzazioni mi raccomado

che sian fatte come quelle di TELECOM e ALITALIA

Ott 19, 2013 - Senza categoria    No Comments

w il trader idiota

L’indice italiano ma direi i mercati in generale non accennano a ristornare e a questo punto mi aspetto

Una fase laterale per poi ripartire al rialzo .

Questo mi induce sull’azionario a fare parecchio intraday o put naked non troppo in the money

Per pararsi da un possibile anche se pur breve ristorno.

Non credo sia il miglior momento per far cassetto perché non amo mai vedere il mio portafoglio

in rosso neanche se sono convinto in futuri rialzi.

Tutti questi discorsi per introdurre un semplice concetto che esprime la grandezza di un trader

e di uno staff di persone che lo seguono e che collaborano con lui.

Anzi direi la grandezza di un concetto espressa in un manuale:

Il Manuale del Trader Idiota

Non voglio fare pubblicità a chi non ne ha bisogno fra l’altre cose non sento Paolo dal

Trading forum di Rimini .

L’ho ascoltato però questa settimana su CFN e guarda caso ho guadagnato in intraday

in percentuale a due cifre su pininfarina e su creval.

Ci sono corsi su tutto : CUCINA,ESTETICA,CORSI PER PARRUCCHIERI……

Ma il TRADING NON ESISTE!!! ANZI MORTE AI TRADER!!!!

Almeno così la pensa chi fà del falso moralismo!

Chiedere agli inglesi o agli americani se fare il trader è un mestiere

Io sono un hobbPromo-tre-volumi1-393x400.pngytrader ma utilizzando i sistemi che ho imparato stando due settimane

con “IL TRADER IDIOTA” e applicandoli su tutti i mercati che tratto posso dire conti alla mano

che sono sei anni che non ho minus su nessuno dei miei conti trading…..quindi

LUNGA VITA AL TRADER IDIOTA

Ott 8, 2013 - Senza categoria    No Comments

non sono un replicante…..

mentre tutto va (sicuramente per caso) come previsto nel post

http://tradersimo.myblog.it/archive/2013/09/14/vedo-e-prevedo-5689537.html

e come si evince da grafico del sp 500( la previsione era su quello

e non su paesi dacapture-20131008-204136.pngll’andamento estemporaneo tipo l’italietta)

mi è venuto in mente di parlare di chi si raffronta costantemente

con l’andamento dell’indice.

Coloro che io chiamo i “replicanti”.

Io non sono un replicante cioè se l’indice guadagna il 77% in un anno

IO SICURAMENTE GUADAGNO MENO

per il semplice motivo che io pur avendo un idea di come andrà il mercato devo esser

pronto sempre a bilanciarmi nel senso opposto.

l’ho detto mille volte ed è tedioso ripeterlo faccio hedging sui titoli o strangle

o altre forme di coperture per cui se per esempio

un titolo parte al rialzo e non ristorna mai io guadagno sicuramente meno di chi compra e lascia li.

Ma cari amici replicanti quanto avete guadagnato dal 2008 ad oggi?

VE LO DICO IO ! CHI HA REPLICATO GLI INDICI

E’ DAL 2009 CHE PARLA DI CALCIO O DI POLITICA

Set 28, 2013 - Senza categoria    No Comments

GAME OVER ITALIA

toilet-game-over-brown.jpgnon ha più senso parlare di borsa mercati ,finanza,titoli,

fare previsioni ,analisi tecnica

di un paese in cui ci si affronta politicamente

a forza di dispettucci o aumenti dell’iva.

Un paese in cui il presidente del principale player

delle telecomunicazioni proprietario delle infrastrutture

vitali di un paese civile apprende dai giornali la scalata di un gestore spagnolo.

Di un paese in cui il figlio di colui che ha cannibalizzato le telecomunicazioni per proprio tornaconto

è uno dei principali esponenti del partito che ha regalato TELECOM al padre.

Sarà un momento in cui provo scoramento rabbia e vergogna nell’essere italiano.

I mercati si sono mossi come avevo previsto e quindi potrei essere soddisfatto

Non avevo previsto però l’Italia raggiungesse tale livello di mediocrità

grazie ai nostri politici e a chi continua a votarli oggi sinceramente mi sento di dire

GAME OVER ITALIA

Set 24, 2013 - Senza categoria    No Comments

DECADENZA

La parola decadenza è tutti i giorni sulle prime pagine dei giornali riferita alla nota

vicenda Berlusconi

ma cosa è il decadere?

Il decadere; progressiva diminuzione di prosperità, floridezza, forza, autorità

Questo è il decadere

Ora vi ricordo che qualche anno fa in italia (volutamente con la i minuscola)

esisteva un colosso della telefonia che capitalizzava circa 20 volte la compagnia telefonica

Spagnola.

Aveva immimages.jpgobili di valori inestimabili una rete efficiente e moderna  110000 dipendenti e un indotto

notevolissimo.

Era la miglior compagnia telefonica europea .

Un bel giorno il signor Prodi assieme al signor Dalema  con l’avvallo della CGL l’hanno regalata a un certo Colaninno.

Ora l’italia ha infrastrutture telefoniche da terzo mondo TELECOM ITALIA vale due lire e viene colonizzata

dagli spagnoli

La CGL emetterà il suo comunicato di preoccupazione; Dalema è impegnato a occupare poltrone

nel PD Colaninno si è arricchito e ha messo il figlio a far politica

L’italietta si sta vendendo anche le mutande

…….per il resto l’America ristornicchia come previsto nel precedente post

Set 14, 2013 - Senza categoria    No Comments

vedo e prevedo

capture-20130914-123238.jpgLe previsioni sono fatte per essere smentite e quindi anche le mie

previsioni magari saranno oggetto di sonore pernacchie e sberleffi da parte

di qualcuno ma se non si rischia in borsa non si guadagna.

Il mio modus operandi è quello di limitare il rischio più possibile

agire con strumenti che mi consentono un margine di errore non sbilanciare il

portafoglio etc. etc. ….ma un idea di dove vada il mercato bisogna averla!

Poi magari cambia in corsa ma siccome io non scrivo post giornalieri o ogni 5 minuti ma solo quando ho voglia o idee ora la mia idea del mercato è questa.

Si ristornerà e secondo me l’inizio del ristorno ci sarà dopo le scadenze di settembre e finirà al massimo dopo le scadenze di novembre ma penso anche prima per poi ripartire e andare a rompere tutti i massimi

più o meno fino alle scadenze di marzo 2014.

Parlando di sp 500 credo si possa ristornare fino a 1600/1650 e poi ripartire e andare a fare un 15 /20% entro fine marzo 14

e voi come la pensate?

Pagine:1234567...35»